IN CONCLUSIONE…

IL BIORISANAMENTO AMBIENTALE IN SITU È UN SISTEMA ATTIVO DI DURATA DEFINITA,IN GRADO DI TRATTARE SIA LA FALDA CHE L’INSATURO…

…mentre il Pump&Treat è un sistema passivo di intervento, di durata indefinita, che in nessun modo può risolvere la problematica ambientale di un sito contaminato.

 
IL BIORISANAMENTO È UNA PRATICA AD ELEVATA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE ED ECONOMICA….

…mentre il Pump&Treat richiede elevati costi di gestione, tempi molto lunghi e produce ulteriori rifiuti da smaltire.

IL CASO DEL CROMO ESAVALENTE

Secondo quanto stabilito dal principio comunitario BATNEEC (Best Available Technique Not Entailing Excessive Cost), la tecnologia di biorisanamento in situ, risulta essere la migliore soluzione attualmente applicabile per trattare matrici ambientali contaminate da cromo esavalente.